Presentazione Servizio Infermieristico

Versione stampabileVersione stampabile

Il Servizio Infermieristico aziendale, istituito con deliberazione n° 839 del 30 aprile 1999 in posizione di staff alla Direzione d’Azienda, ha sviluppato la propria organizzazione interna nel 2002.

Trovare una connotazione per il neonato Servizio nel panorama organizzativo aziendale, storicamente patrimonio della sola classe medica, è stato difficile e laborioso ma, la voglia di riscatto della funzione infermieristica, il desiderio di uscire dall’oblio per il riconoscimento di dignità ed autonomia, la consapevolezza del ruolo cruciale che la professione infermieristica gioca nel processo assistenziale, hanno costituito la forza propulsiva che ha permesso al Servizio Infermieristico di affermarsi con dignità ed autorevolezza.

Tra gli impegni da subito assunti rivedere con “ occhio infermieristico “ i processi che hanno ricaduta nel raggiungimento di obiettivi precipui della mission aziendale. Uno degli obiettivi primari è stato l’ascolto delle istanze del personale afferente alla funzione infermieristica che ha trovato nel Servizio l’interlocutore che mancava. L’ascolto del disagio, ma anche della soddisfazione per la risoluzione di piccole o grandi problematiche, manifestata in vari momenti dagli operatori, hanno contribuito a costruire un rapporto positivo tra questi ultimi ed il Servizio. La costruzione di un dialogo proficuo ha permesso non solo di mettere in luce le piccole e grandi problematiche dell’area infermieristica ma ha anche contribuito a porre le premesse per la costruzione di una politica rivolta alla ricerca della migliore espressione della professione infermieristica stessa.

In un contesto segnato dalla carenza di risorse, economiche e finanziarie, al fine di avere una corretta gestione di funzioni e attività proprie della professione infermieristica ed equilibrare i costi ai benefici, migliorando se possibile lo standard qualitativo dell'assistenza, il S.I. si è proposto con soluzioni organizzative che hanno permesso la razionalizzazione delle risorse e il soddisfacimento delle esigenze organizzative. In linea con la politica aziendale, che crede nella formazione quale strumento per lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane, il S.I. ha contribuito, e costantemente contribuisce, alla promozione di momenti formativi coerenti con il bisogno di aggiornamento espresso dagli operatori del settore.

 

Aree di pertinenza del Servizio Infermieristico/Obbiettivi

Gestione risorse umane
• Determinazione del fabbisogno quali-quantitativo di personale infermieristico e ausiliario.
• Analisi continua delle organizzazioni interne delle UU.OO. e controllo volto alla garanzia della continuità assistenziale ed all'integrazione con le attività organizzative esterne (diagnostica, navetta, autoparco, farmacia, raccolta rifiuti ecc).
• Assegnazione del personale nelle unità operative anche a seguito di mobilità interna nell'Azienda.
• Predisposizione ed attuazione di programmi d'inserimento nel contesto organizzativo generale e particolare della struttura (procedura d'inserimento per il personale di nuova acquisizione).
• Elaborazione e applicazione di strumenti per la valorizzazione della professionalità (Sviluppo e diffusione procedure)
• Predisposizione e diffusione di software (per la gestione dei turni, cartella infermieristica, movimento malati, archiviazione) che supportino e migliorino l'organizzazione e la gestione delle risorse umane.
• Controllo presenze e distribuzione delle risorse anche in ragione dei carichi di lavoro noti od oggetto di studio.

Ricerca e miglioramento continuo della Qualità dell'Assistenza Infermieristica
• Diffusione di conoscenze nell'ambito del Nursing Clinico anche attraverso momenti formativi mirati.
• Coordinamento di gruppi di lavoro permanenti per l'implementazione e la diffusione dei programmi di miglioramento della qualità dell'assistenza infermieristica (cartella infermieristica, procedure, line guida ecc).
• EBN (Evidence Based Nursing).
• Supporto a tutte le iniziative volte alla riorganizzazione ed al miglioramento dei processi assistenziali sia con i quadri intermedi della funzione infermieristica che con i Servizi (Unità Operativa per la Qualità, Unità Operativa Educazione alla Salute).

Pianificazione e Valutazione dell'Assistenza Infermieristica
• Implementazione e diffusione di sistemi di valutazione individuali e dell'assistenza infermieristica fornita.
• Realizzazione ed applicazione di strumenti a supporto della pianificazione e documentazione dell'assistenza infermieristica (scheda di negoziazione di obiettivi infermieri.
• Audit Infermieristico sull'uso delle procedure aziendali trasversali e sanitarie nonché sulla organizzazione e gestione delle risorse umane e non nelle varie UU.OO.
• Incoraggiamento all'utilizzo e diffusione dei piani di lavoro.
• Promozione all'utilizzo delle scale di valutazione nei processi assistenziali al fine di valutare con criteri oggettivi i risultati raggiunti, i limiti per il raggiungimento di standards di qualità, ed in alcuni casi anche il carico assistenziale.

Aggiornamento, formazione e sviluppo della professionalità infermieristica
• Valutazione del fabbisogno formativo, programmazione, organizzazione e realizzazione delle iniziative di formazione ed aggiornamento.
• Tutorato per infermieri di nuova acquisizione.

Approvvigionamento risorse utili al supporto dell'espletamento della professione infermieristica
• Valutazione del fabbisogno attraverso indagini conoscitive.
• Valutazione e controllo continuo attraverso strumenti informatici del fabbisogno del materiale di casermaggio e programmazione acquisti e distribuzione.