Rispetto dei Regolamenti Interni

Versione stampabileVersione stampabile

Fumo


Anche in ottemperanza ai dettami delle vigenti disposizioni legislative, in tutti i locali al chiuso e quindi in tutti gli ambienti confinati dell’Ospedale è vietato fumare. Se il fumo è in sé dannoso, tanto più lo è per persone in stato di malattia.

Cibo


I pasti forniti dall’Ospedale sono controllati dal punto di vista dietetico ed igienico-sanitario; essi assicurano il soddisfacimento del bisogno alimentare individuale. Non è consigliato farsi portare da parenti o da amici cibo supplementare, dolci, bevande diverse dall’acqua in quanto ciò potrebbe essere pericoloso per la stessa salute dei degenti. Ad ogni modo è necessario chiedere sempre al medico di reparto il permesso di assumere alimenti diversi dai pasti forniti dall’Ospedale, così come di consumare caffè, thè, cioccolata o altri alimenti prelevati dal bar o dai distributori automatici presenti in vari punti degli Ospedali.

Spostamenti


Il paziente chiamato da altri reparti o servizi per attività diagnostiche viene di norma accompagnato dal personale di assistenza del reparto.

Occorre chiedere al medico o al Caposala se e quando sia possibile lasciare la corsia e accedere negli spazi all’aperto, all’interno dell’Ospedale. In ogni caso, è bene evitare di andare all’aperto con gli stessi indumenti (pigiama, camicia da notte) con i quali si va a letto.

Il degente è tenuto a non allontanarsi dal reparto, soprattutto negli orari dei pasti o negli orari in cui vengano effettuate prestazioni diagnostiche e terapeutiche. Nel caso in cui ci si allontana dal reparto, anche senza uscire dallìOspedale, occorre comunque avvertire sempre il personale di assistenza.

E' assolutamente vietato uscire dall’Ospedale. Per eccezionali inderogabili esigenze il paziente può chiedere di uscire dall'ambiente ospedaliero richiedendo un permesso da usufruire nell'arco della giornata. La concessione di tale permesso è di competenza del Primario del reparto, il quale vi provvederà a rilasciarlo ove non sussistano controindicazioni cliniche.

 

Regali


Occorre evitare di accumulare troppi oggetti nel comodino e nell’armadietto. Un po’ di fiori in corsia stanno bene, ma bisogna fare particolare attenzione all’eccessivo profumo, che può disturbare alcuni degenti. E’ vietata l’introduzione di fiori e piante in vaso.  

Visite di parenti ed amici


Ogni reparto, in base alle esigenze organizzative e assistenziali, ha un suo orario in cui sono consentite le visite e per tale motivo occorre informarsi degli orari di accesso al pubblico nel reparto interessato, invitando parenti ed amici a rispettarli con scrupolo. Non occorrerà peraltro insistere con gli infermieri, i quali vorrebbero accontentare , ma sono tenuti a rispettare le disposizioni.

Si eviti che i visitatori si affollino tutti insieme, suggerendo ai propri cari di fare dei turni tra di loro, in modo che ogni degente possa avere sempre un po’ di compagnia, ma senza folla. Troppe persone in una corsia possono produrre situazioni poco gradite di frastuono e di chiasso tra i ricoverati ed il personale di assistenza, ma soprattutto possono rappresentare fonte di infezioni, particolarmente pericolose per i bambini. Per tale motivo E' VIETATO l’ingresso ai minori di anni 12, salvo eventuali deroghe individuali disposte ed autorizzate dal Direttore/Responsabile di U.O. In tale ultimo caso i bambini devono essere attentamente sorvegliati dagli accompagnatori.

Telefoni cellulari


L’uso dei telefoni cellulari all’interno dell’Ospedale è da evitare in quanto può interferire con il corretto funzionamento delle attrezzature mediche e dei dispositivi pacemaker usati dai pazienti cardiopatici. In molti reparti sono disponibili telefoni pubblici con funzionamento a scheda.

Accesso con auto


L’accesso con auto nei quattro Ospedali è consentito 24h/24h esclusivamente ai mezzi di soccorso interni ed esterni nonché al solo personale dell’Azienda regolarmente autorizzato ed ai mezzi dei disabili muniti di apposito contrassegno.

Orari di ingresso e uscita degli Ospedali dell'Azienda

Punti di accesso Ingresso Uscita
Ospedale
Gaspare
Rodolico
Via S. Sofia, 78 Principale  
da Lunedì a Domenica dalle ore 6,00 alle 22,00
Via S. Sofia, 88   Pedoni, mezzi di soccorso, possessori di pass, portatori di handicap, e utenti provvisoriamente autorizzati
da Lunedì a Domenica dalle ore 6,00 alle 22,00
da Lunedì a Domenica dalle ore 6,00 alle 22,00
Ospedale
Vittorio
Emanuele
Piazza Vaccarini Pedoni, possessori di pass,
portatori di handicap e
utenti provvisoriamente
autorizzati:
da lunedì a sabato
dalle ore 7,00 alle ore 14,30
Solo pedoni:
da lunedì a sabato
fino alle ore 14,30
Chiuso da lunedì a sabato dopo le ore 14,30
domeniche e festivi tutto il giorno
Via Plebiscito 268 (ingresso P.S.) Solo mezzi di soccorso: tutti i giorni 24h/24
Possessori di pass, portatori di
handicap o utenti
provvisoriamente autorizzati:
da lunedì a sabato
dopo le ore 14,30,
domeniche e festivi 24h/24.
Da lunedì a sabato
dopo le ore 21,30.
Domeniche e festivi
24h/24.
Via Sardo Solo pedoni: da lunedì a
sabato fino alle ore 21,30
Auto e pedoni:
da lunedì a sabato fino alle ore 21,30
Chiuso da lunedì a sabato dopo le 21,30
domeniche e festivi tutto il giorno
Ospedale Ferrarotto Via Citelli Solo mezzi di soccorso: tutti i giorni 24h/24
Pedoni, possessori di pass, portatori di handicap o utenti provvisoriamente autorizzati:
da lunedì a sabato dalle ore 7 alle ore 14,30
Domeniche e festivi: 24h/24.
Ospedale
S. Bambino
Via Tindaro (ingresso P.S.) Solo mezzi di soccorso:
tutti i giorni 24h/24
Via Bambino
Via Plebiscito Solo pedoni: dalle ore 8,00 alle ore 14,00
Chiuso domeniche e festivi.
Via
Antico Corso
(2 ingressi)
Pedoni, mezzi di soccorso e automezzi autorizzati:
da Lunedì a domenica: dalle 7,00 alle 21,00
Ospedale
Santa
Marta
Via Gesualdo Clementi, 36 Pedoni, mezzi di soccorso, possessori di pass, portatori di handicap e utenti
provvisoriamente autorizzati:
da lunedì a sabato dalle ore 7,00 alle 14,30
domeniche e festivi 24h / 24h

Assistenza


Persone indicate dai degenti possono, solo in casi particolari, essere autorizzate dal Primario a permanere all’interno del reparto per certi periodi, anche di notte. Tali persone dovranno attenersi alle disposizioni dei Medici e del Caposala e possono sostituirsi tra loro solo durante gli orari consentiti per il ricevimento.

Bambini


Nel loro interesse, bisogna evitare che i bambini vengano in visita nell’Ospedale: i bambini sono particolarmente esposti ai processi infettivi ed inoltre l’eventuale impatto con gravi stati di sofferenza non giova loro dal punto di vista psicologico. In ogni caso è vietato l’accesso ai bambini che hanno meno di 12 anni, salvo eventuali deroghe individuali disposte ed autorizzate dal Direttore/Responsabile di U.O. In tale ultimo caso i bambini devono essere attentamente sorvegliati dall’accompagnatore.

Medicine


Per chi assume abitualmente qualche medicina, occorre darne comunicazione ai medici del reparto e concordare con essi le modalità di somministrazione; occorre ad ogni modo evitare assolutamente che i familiari portino da casa i farmaci.